iForexFacile

Il portale dedicato a chi non si limita a SAPERE ma tende a CAPIRE…

   

Analisi tecnica settimanale sull’oro… dicembre 2012

Tag icon

Published under Analisi Tecnica Forex, Commodity

Clock icon

03 Dicembre 2012

Comments icon

No comments

Pur rimanendo ancorato in area 1720 dollari da diverse settimane, di fondo permane la tendenza rialzista, che si legge guardando il grafico mensile sotto riportato.
Il canale è ben definito ed il prezzo con le sue barre mensili, rimane al suo interno, se pur nella parte bassa e, in questo periodo, inchiodato da una lateralità contenuta tra i 1670
dollari e i 1750 dollari.
A ottobre il prezzo dell’oro era ritornato alla carica dei massimi, fermandosi a quota 1800 dollari, per poi discendere in area 1700 dollari, dove si trova tutt’ora.
La convinzione è che comunque dal prezzo attuale ci siano buone possibilità per ripartire.

Grafico mensile

Anche se la scorsa settimana il prezzo dell’oro è sceso dai massimi a 1750 dollari fino ad un minimo di 1705 dollari, è scivolato di 26.60 dollari nel giro di un minuto tra le 14.20 e le 14.21 di giorno 28 novembre per raggiungere una soglia (bassa) di 1705 dollari l’oncia prima di risalire leggermente. Un ordine di vendita massiccio d’oro che corrisponde a 7800 derivati (24 tonnellate d’oro “cartaceo”) è stato registrato alle 14.20. In sostanza in meno di 60 secondi circa è stato scambiato il 35% del volume di quel giorno.

Le spiegazioni sono alquanto complesse, variegate e poco spiegabili di tale movimento al ribasso:

1) Nessun trader e nessun fondo d’investimento vendono una quantità di derivati cosi importanti con la speranza di rivenderla al miglior prezzo. Al contrario viene presa in considerazione una vendita progressiva che permette di evitare un affondamento dei prezzi. Non ha senso l’ipotesi della vendita da parte di un importante trader (fat finger) per fare puramente guadagni nell’anno 2012.

2) Possiamo pensare che sia una strategia “short” da parte di un grande player per fare cadere i corsi e fare guadagni comprando più tardi in giornata, la sua posizione ad un prezzo più vantaggioso. Ma chi è cosi potente per riuscire a vendere tanti contratti in 60 secondi? Chi altro oltre alle banche d’affari più famose (Bullion Bank) apparentemente bloccate, con delle posizioni naked short che tentano di coprire con disperazione, organizzando questo tipo di crash?

3) E’ impossibile che un crash di tale ampiezza abbia potuto svolgersi in modo simultaneo su due mercati così quali l’oro e l’argento. La CFTC, l’organismo di regolazione statunitense darà probabilmente chiarimenti per quanto riguarda questo crollo… fra qualche anno però. Un’altra indagine è aperta da 4 anni ormai.

4) E’ stata avanzata l’ipotesi cinese della manipolazione “organizzata” allo scopo di potere acquistare quantità fisiche a prezzo vantaggioso sui mercati di Londra. Ma la Cina e gli investitori asiatici approfittano già dei prezzi artificialmente depressi per accumulare più oro ed argento.

5) I chiarimenti potrebbero essere legati ai problemi incontrati dal COMEX che farebbe fatica a consegnare l’oro fisico per i contratti di dicembre 2012 ? Cioè fare paura agli investitori per scorraggiarli nel richiedere la consegna fisica del loro stock d’oro ?

Oppure è nuovamente responsabilità imputabile al trading ad alta frequenza? (HFT) <—- clicca per saperne di più.

 

Nonostante il contesto in cui ci muoviamo in ambito trading sull’oro, continuo a mantenere una view rialzista per il lungo periodo.

Faccio notare soltanto una stupenda outsider candle in grafico giornaliero che se superato il massimo di tale candela 1.732 potrebbe tranquillamente proiettarmi il prezzo dell’oro in area 1.752 dove incontrerebbe la prima resistenza.

Grafico giornaliero

Principali Resistenze e Supporti sul Gold:
Resistenza di Lungo Termine a 1900 – 1860
Resistenza di Medio Termine a 1815 – 1630
Supporto di Medio Termine a 1550 – 1450
Supporto di Lungo Termine a 1410 – 1310




Qualora l'articolo fosse di tuo gradimento, ti invitiamo a sostenerci mediante una piccola donazione cliccando l'apposito bottone in alto a destra nella pagina o sul banner sottostante.






    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Captcha *

Bottom border