iForexFacile

Il portale dedicato a chi non si limita a SAPERE ma tende a CAPIRE…

   

Rapido aggiornamento su EurUsd e GbpUsd (17/09/2012)

Tag icon

Published under Analisi Tecnica Forex

Clock icon

17 settembre 2012

Comments icon

No comments

 

Questo inizio settimana  comincia con un lunedi’ scarno di notizie particolari capaci di muovere significativamente il mercato, a questo aggiungo alcune considerazioni di analisi tecnica, vediamo insieme il grafico dell’eur/usd giornaliero:

– stocastico incrociato e propenso a togliersi dall’area di ipervenduto nella quale risiede da qualche giorno

– standard deviation sui massimi pronta a collimare

– piccolo “hammer” dopo grande rialzo, il che da solo per gli amanti delle candlestick è tutto un dire, ma richiede conferma della giornata odierna di contrattazione.

– forte resistenza intorno ad area 1.3300 e ancor prima ad area 1.32 (area psicologica)

– il prezzo è parecchio lontano rispetto al “cloud”

CONSIGLI OPERATIVI:

Attendo di vedere come si comporta nella giornata di oggi intorno ad area 1.3080 , un suo sfondamento mi farebbe prendere immediatamente posizione short con possibile target di 80 pips.

Se sfonda anche area 1.30 è molto probabile trovarlo intorno ad area 1.2860.

Per la giornata di lunedì sono molto propenso all’idea di un possibile calo delle quotazioni dell’euro in vista di un possibile assestamento tra area 1.32 (area psicologica) e 1.30 in mancanza di notizie importanti dal mercato, salvo notizie dell’ultimo minuto 🙂 alle quali ormai ci siamo abituati.

Pronto a ricredermi e cambiare strategia se supera il massimo di 1.3168 ,  che di fatto mi farebbe aprire una posizione long con target minimo in area 1.3290, al quale raggiungimento non chiuderei la posizione ma la gestirei in trailing stop in vista di un raggiungimento molto probabile di area 1.33

 

Per quanto riguarda invece il “cable” gbp/usd . possiano notare come si sta avvicinando ad un massimo importantissimo in area 1.63 dove ha una grossa resistenza, per lui valgono le stesse condizioni dell’euro a livello di indicatori e l’assenza di notizie macroeconomiche importanti.

CONSIGLI OPERATIVI:

Attenderei anche per lui uno sfondamento di area 1.62 prima di entrare short con primo target in area 1.61 (con primo stop protettivo dell’operazione quando il prezzo si trova in area 1.6155) per portare a casa un 110-120 pips.

Ma non resterei meravigliato piu’ di tanto se prima di cedere terreno il cable “ombreggiasse” intorno al massimo precedente di 1.63

Ovviamente cambierei tutta la strategia e comprerei a piene mani al superamento di questa resistenza fortissima a 1.63 con primissimo target a 1.6430, posizione da gestirsi con trailing stop in quanto sarebbe molto probabile un continuo dell’andamento rialzista fino ad area 1.65 – 1.66

COME SEMPRE L’ULTIMA PAROLA SPETTA AL MERCATO E A NOI SOLO LA POSSIBILITA’ DI PRENDERNE ATTO E REAGIRE DI CONSEGUENZA.

 




Qualora l'articolo fosse di tuo gradimento, ti invitiamo a sostenerci mediante una piccola donazione cliccando l'apposito bottone in alto a destra nella pagina o sul banner sottostante.






    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Captcha *

Bottom border