iForexFacile

Il portale dedicato a chi non si limita a SAPERE ma tende a CAPIRE…

   

Report del Financial Stability Board 2012 sulle Banche Ombra !!

Tag icon

Published under Banche, Derivati, Economia e dintorni, I.P. (Important Post)

Clock icon

21 Novembre 2012

Comments icon

No comments

La storia non insegna nulla a questi soggetti, primi colpevoli della crisi finanziaria odierna, invece che diminuire, aumenta la finanza ombra e ciò che  di più marcio riesce a sfornare questa finanza fatta di carta!

Il report della FSB sulle banche ombra mette in chiara luce l’operato di queste ultime, e stima che il loro operato sfiora il 111% del PIL MONDIALE !!!!!

I principali risultati dell’esercizio 2012 della macro-mappatura del sistema bancario ombra possono brevemente essere riassunti come segue:

• L’aggregazione del flusso dei dati dei Fondi di 20 giurisdizioni (Argentina, Australia, Brasile,Canada, Cile, Cina, Hong Kong, India, Indonesia, Giappone, Corea, Messico,
Russia,Arabia Saudita, Singapore, Sud Africa, Svizzera, Turchia, Regno Unito e Stati  Uniti) e la zona euro dalla Banca centrale europea (BCE), attivi nel sistema bancario
ombra in senso lato (o di intermediari finanziari non bancari come conservativamente inoltrata da attività finanziarie di OFIs 15) crebbero rapidamente prima della crisi,
passando da $26 trilioni nel 2002 a $62 trilioni nel 2007. Il totale è diminuito leggermente a $59 trilioni nel 2008 ma successivamente aumentato per raggiungere $67
trilioni nel 2011 (esposizione 2 – 1).

• espandendo la copertura del monitoraggio di esercizio, è aumentata la stima globale per la dimensione del sistema bancario ombra da circa $5 a 6 miliardi in aggregato, portando
la stima 2011 da $60 trilioni con copertura stretta dello scorso anno a $67 trillion con una copertura più ampia di quest’anno. Le giurisdizioni di nuova inclusione che più
contribuiscono a questo aumento sono stati la Svizzera (1,3 trilioni di $), Hong Kong (1,3 trilioni di $), Brasile ($1 trilione) e Cina (0,4 trilioni di $).

 

• La parte del sistema bancario ombra sul totale della intermediazione finanziaria è diminuito dall’inizio della crisi ed è stato recentemente stabile a un livello intorno al 25% del
totale del sistema finanziario (foto 2-2), dopo aver raggiunto un picco del 27% nel 2007. In aggregato, la dimensione del sistema bancario ombra in senso lato è circa la metà della
dimensione delle attività del sistema bancario.

Le dimensioni del sistema bancario ombra (o di intermediari finanziari non bancari), è stato pari al 111% del PIL in totale per 20 giurisdizioni e della zona euro a fine 2011 (Allegato 2-3), dopo aver raggiunto un picco del 128% del PIL nel 2007.

Gli Stati Uniti hanno il più grande sistema bancario ombra, con un patrimonio di $ 23 miliardi di dollari nel 2011 , seguita dalla zona euro ($ 22 miliardi) e Regno Unito ($ 9 miliardi). Tuttavia, la sua quota sul totale del sistema bancario ombra per 20 giurisdizioni e nell’area dell’euro è scesa dal 44% del 2005 al 35% nel 2011 (Foto 2-4). La diminuzione della quota degli Stati Uniti è stata accompagnata da un aumento del Regno Unito e nell’area dell’euro.

Trovate l’intero report della FSB QUI .




Qualora l'articolo fosse di tuo gradimento, ti invitiamo a sostenerci mediante una piccola donazione cliccando l'apposito bottone in alto a destra nella pagina o sul banner sottostante.






    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Bottom border